Violentato dal medico di base

Era il medico di famiglia. Ma abusava di lui, un ragazzino oggi quattordicenne, già da diverso tempo approfittando della fiducia che gli accreditavano i genitori. Così un professionista romano di 50 anni, M. C., è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di aver abusato dell’adolescente. Il bambino, vincendo dopo molto tempo la paura e la solitudine per le violenze subite, è riuscito, finalmente, a confidarsi con un insegnante che ha poi coinvolto gli psicologi della sua scuola e la polizia. Ma solo dopo un lavoro di alcune settimane, fatto di colloqui e scambio di informazioni tra gli agenti dell’Ufficio minori e i docenti del ragazzino, si è arrivati ad avere gli elementi certi per poter arrestare il medico. Dal racconto del minore è stato possibile ricostruire che il dottore, nel corso di un anno, avrebbe più volte molestato e usato violenza sulla vittima. Da accertare altri eventuali simile e agghiaccianti episodi. Il professionista è stato arrestato la scorsa notte, mentre si trovava nel suo appartamento al quartiere Tuscolano, su disposizione del pm Roberto Staffa.