Violenza contro le donne, «Il Parlamento intervenga»

Mettere la parola fine ai maltrattamenti e alle violenze contro le donne e i minori. Questo l’appello di Silvia Ferretto (An) al Parlamento, al quale chiede un intervento legislativo urgente. «Se da una parte è vero che le violenze sulle donne ci sono purtroppo sempre state - spiega la Ferretto - è vero anche che negli ultimi anni la situazione è drammaticamente peggiorata. Da novembre dell’anno scorso, quando Giovanna Reggiani fu stuprata ed uccisa, le violenza perpetrate a danni di donne, e non solo, in zone isolate o in piena notte si sono susseguite con sempre maggiore frequenza».
Da qui la mozione, che riprende un ordine del giorno approvato dalla Commissione Pari opportunità un paio di settimane fa e che chiede alle commissioni regionali competenti di discutere ed approvare al più presto il progetto di legge regionale, di cui la prima firmataria è Sara Valmaggi (Pd). «Sono convinta – conclude la Ferretto – che su un tema così importante si debba trovare un accordo trasversale, che consenta di avviare al più presto iniziative concrete ed efficaci».