Violenza tra gang: condannato figlio del dittatore Amin

Un figlio dell’ex dittatore dell’Uganda Idi Amin Dada è uno dei membri di una banda finiti in carcere per l’assassinio di un adolescente nel 2006 nell’ambito di una faida tra gang di neri. Idi Amin ebbe sette mogli e si ritiene abbia avuto attorno ai 40 figli, tra cui Faisal Wangita, 25 anni, uno dei 13 giovani, tutti africani, condannati per l’uccisione di Mahir Osman, di 18 anni, ammazzato con più di 20 coltellate presso la fermata di Camden della metropolitana londinese nel gennaio 2006. Faisal Wangita è stato condannato per violenza: dovrà rimanere in carcere per 5 anni. Viveva da qualche tempo in Inghilterra con la madre, con un regolare visto. Aveva precedenti per possesso di un’arma illegale, furto, frode e minacce. La pesante parentela col dittatore ugandese è stata nascosta ai giurati perché il giudice Stephen Kramer riteneva che avrebbe potuto influenzare il loro giudizio.