Violenze Grave ad Atene agente ferito da colpi di mitraglietta

Seguono la pista del terrorismo gli inquirenti greci che indagano sul ferimento di un poliziotto domenica notte ad Atene; nel quartiere di Exarchia, lo stesso in cui il 6 dicembre un colpo della polizia uccise un ragazzo innescando proteste di piazza. L’agente Diamandis Matzounis, 21 anni, è stato ferito a colpi di mitraglietta mentre si trovava al posto di polizia davanti al ministero della Cultura. Secondo le indagini, almeno una delle armi che hanno sparato sarebbe la stessa usata da Lotta rivoluzionaria, considerato il principale gruppo terroristico presente nel Paese. Il gruppo aveva rivendicato l’attacco del 30 aprile 2007 alla polizia alla periferia della capitale. «La nostra democrazia è forte non permetteremo a nessuno di mettere in dubbio quello che abbiamo conquistato», ha detto il primo ministro Costantino Karamanlis.