Violenze sulla moglie: albanese in manette

Arrestato un albanese di 39 anni accusato di violenze sulla moglie di 38. In manette è finito N.V., denunciato dalla moglie ai carabinieri dopo le ennesime percosse che l’avevano fatta finire in ospedale lo scorso 2 agosto con una prognosi di 15 giorni. La donna ha raccontato di frequenti litigi nella loro abitazione nel Legnanese, perché il marito beveva molto e giocava ai videopoker e di episodi di stupro. L’avrebbe malmenata anche quando era incinta. L’arresto è stato eseguito dai carabinieri di Novara. Stamane interrogatorio di garanzia dell’indagato.