Virginia, scienziato eroe tra le vittime del killer

«Si è immolato per noi». È la storia di una delle 32 vittime della follia di Cho Seu Hiung, lo studente sudcoreano autore della strage nel campus universitario della Virginia. L’eroe è Liviu Librescu, professore israeliano di 77 anni, superstite dell’Olocausto che ha trovato la morte proprio nel giorno in cui Israele ricordava lo sterminio degli ebrei da parte dei nazisti. Librescu, che ha insegnato anche alla Sapienza di Roma, ha bloccato la porta di un’aula permettendo a molti suoi studenti di fuggire e per questo è stato crivellato di colpi. L’assassino avrebbe compiuto la strage perché «odiava i ricchi».