Alla Virtus derby e primato

Il basket festeggia la Virtus Bologna che, vinto il derby dopo quattro anni di digiuno grazie a una splendida partita dell’americano Best (10 anni di Nba), balza sola in testa alla classifica dopo che Siena, nell’anticipo di venerdì, era caduta a Varese. Grande l’americano: ma il macedone Zare Markovski, il tecnico che guida le «V nere», ha adoperato al meglio anche due giovani: Malagoli e il ventiduenne Crosariol, lasciato a lungo sotto canestro a contendere i rimbalzi al pacchetto della Fortitudo.