Virtus, al via il «progetto» Bodiroga

La Lottomatica Roma fa terribilmente sul serio: la notizia che aumenta esponenzialmente l’immagine e il prestigio internazionale della società capitolina, è stata sancita con la recente investitura di Dejan Bodiroga quale responsabile dell’Area Sportiva della Virtus Roma per le prossime tre stagioni. Una figura che permetterà alla squadra presieduta da Claudio Toti di presentarsi sul palcoscenico europeo con una maggiore autorevolezza.
Inutile sottolineare il livello di prestigio, competenza e carisma che una figura come Bodiroga porta in dote nella società romana, caratteristiche che unite a quelle del gm Brunamonti e di coach Repesa vanno a formare un team di assoluto valore, pronto a lanciare Roma stabilmente nell’élite del basket europeo. Domani Bodiroga parlerà per la prima volta in qualità di dirigente della Virtus Roma, e potrebbe essere l’occasione per annunciare già un primo grande colpo del Lottomatica: Mason Rocca, infatti, sembra davvero a un passo dalla firma con la formazione capitolina. Il centro, che ha giocato nelle ultime tre stagione con Napoli, andrebbe a colmare una lacuna della squadra romana, e porterebbe in Virtus una dote di 25,7 minuti per gara, con 11,7 punti di media. Un innesto di grande levatura, un giocatore che Repesa sognava per la nuova Virtus, una formazione che dovrà andare ad attaccare campionato e Coppa, con l’obiettivo di tornare a vincere dopo un’attesa di 25 anni. Il probabile arrivo di Rocca chiarisce comunque la posizione della società: non si sta perdendo tempo prezioso. Una squadra di vertice deve presentarsi sul mercato convinta delle proprie scelte e pronta a strappare i giocatori che ha scelto. E altri nomi molto importanti vengono accostati alla società di Claudio Toti: Basile, Marconato e Mancinelli sono sul taccuino di Repesa e vicini ad un accordo con la Lottomatica. Cresce l’entusiasmo attorno a una squadra che convince ormai tutti gli addetti ai lavori: dopo essersi stabilmente assestata tra le migliori formazioni del campionato italiano, la Lottomatica è pronta a lanciarsi nell’élite del basket europeo. Andrea Niccolai, ex stella della Virtus Roma e della nazionale non ha dubbi: «La crescita della Lottomatica continua anno dopo anno, una società oramai assestata al vertice del basket italiano e alla quale manca davvero poco per tornare a vincere qualcosa di importante».