Virus dei polli: in vigore l’obbligo dell’etichetta

È entrata in vigore l'ordinanza del ministro della Salute Francesco Storace che prevede l'obbligo di etichetta per le carni fresche di volatili da cortile e la quarantena dei polli appena arrivati in un'azienda. Il provvedimento firmato dal ministro lo scorso 26 agosto è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale di venerdì. In 9 articoli si rafforzano gli interventi di prevenzione e controllo per ridurre il rischio di ingresso del virus responsabile dell'influenza aviaria. Interventi a cui si affiancheranno presto altre misure previste da un decreto legge che sarà presentato in Consiglio dei ministri la prossima settimana. Secondo l'ordinanza devono essere specificate l'origine l'allevamento di provenienza, la data e il numero di lotto dello stabilimento di macellazione e di sezionamento. La violazione di queste norme comporta la sospensione dell'attività da un minimo di 7 giorni a un massimo di 21 giorni.