Il virus H5N1: uccide un uomo in Giappone

L'Asia fa i conti con nuovi decessi che potrebbero essere stati causati dall'influenza aviaria. In Cina e in India si aspettano i risultati definitivi dei test su un uomo e su bimbo, casi sospetti del virus H5N1. Un 32enne è morto nella provincia meridionale dei Guangdong, ai confini con Hong Kong, dopo essere stato ricoverato a fine febbraio con febbre e polmonite. Nella vicina Hong Kong le autorità sanitarie temono la diffusione del virus e il verificarsi di casi nell'uomo, che nell'ex colonia britannica non si registrano dal 2003. Un bimbo di tre anni è deceduto, invece, a Giava, in Indonesia. Se la diagnosi di influenza aviaria sarà confermata da un laboratorio riconosciuto dall'Oms, sarà il 21º caso di trasmissione all'uomo nell'arcipelago.