Visco: evasione al 27% del Pil

L’economia sommersa, e dunque l’evasione, ha raggiunto il 27% del Pil: una «dimensione imbarazzante», commenta Vincenzo Visco alla commissione Finanze del Senato. «A Nord si evade meno, ma l’entità dell’evasione è enormemente più alta, e bisogna adeguare gli studi di settore», aggiunge il viceministro dell’Economia. Nei primi 4 mesi del 2007 le entrate fiscali sono cresciute del 5,1%, nonostante il calo di Iva e accisa sull’energia, a causa dell’inverno mite.