Viscom Italia, la rivoluzione della comunicazione visiva

Tradizione, ricerca, innovazione le linee guida dell'edizione numero 24 della fiera leader in Europa della comunicazione visiva, in programma dal 4 al 6 ottobre 2012 nei padiglioni di Fiera Milano Rho. Nuova veste, nuovi progetti, nuove esperienze di business per delineare il futuro di un mercato in continuo movimento. Una mostra per stupire, emozionare che si vive a Impatto Zero® organizzata da Reed Exhibitions Italia

Dalla prima edizione sono passati 24 anni e in questo arco di tempo sono cambiate davvero molte cose nel settore ad alto contenuto d’innovazione della comunicazione visiva. Cambiano i paesi che trainano lo sviluppo economico, le strutture industriali, le tecnologie produttive, i materiali, l’organizzazione dei mercati, le modalità dei consumi, le tecniche di informazione e comunicazione. In questo panorama Viscom Italia, in programma dal 4 al 6 ottobre a Fiera Milano Rho, è diventata la vetrina internazionale che ha saputo raccontare un mondo in evoluzione, diventando negli anni un evento in grado di mettere in mostra l’intera filiera produttiva e distributiva del settore e anticipare gli scenari e i linguaggi della comunicazione visiva.

"La validità di un evento fieristico, - dice Massimiliano Pierini, Business Unit Director di Reed Exhibitions Italia - quale efficace strumento di marketing e di business, può essere valutato dalla sua capacità di leggere e orientare il mercato. E questo è quello che Viscom Italia è riuscita a fare, rinnovandosi ad ogni edizione e mantenendosi vitale nel tempo".

Viscom suggerisce un concetto di fiera che vuole essere la piazza ideale per un connubio di idee progettuali e di innovazione, luogo di conoscenza e di incontro per aprire nuovi canali di comunicazione e relazioni di business tra fornitori, partner e nuovi clienti. In questo scenario dinamico, Reed Exhibitions Italia ha fatto ancora una volta un passo avanti per sostenere gli espositori e i visitatori a espandere i loro affari in Europa sotto un simbolo comune il brand Viscom Italia, confermando la sua leadership di mercato nel 2011 con il 75% degli espositori che ha dichiarato di aver fatto attività commerciale e il 51% ha avviato trattative economiche.

Business ma anche di qualità, creatività e di valorizzazione della progettualità alla base di prodotti e idee. E’ sul tema della creatività e progettualità, che Viscom Italia ha voluto come testimonial Maurizio Milani, uno dei più noti graphic designer in Italia, che attraverso il suo intervento Povero Marchio racconterà come l'immagine coordinata, la destrutturazione e le nuove tecnologie hanno imposto alla comunicazione visiva, di cui il marchio è sempre stato protagonista, un importante cambiamento dei metodi progettuali. Il graphic design è una disciplina che sta vivendo un periodo di particolare fervore e cambiamento. Impegnati nella configurazione dell’universo comunicativo i graphic designer disegnano un territorio in continua trasformazione, che offre interessanti prospettive per comprendere gli sviluppi della cultura e della società contemporanee. Necessariamente in dialogo con differenti settori e discipline (arte, musica, moda, cinema, architettura), il graphic design è sempre più proteso a elaborare e assumere nuovi strumenti e obiettivi di comunicazione.

L'edizione 2012 di Viscom Italia si distinguerà soprattutto per l’opportunità offerta ai visitatori: nuovi prodotti e ultime tecnologie presentate in anteprima, ma anche le più attuali applicazioni creative, materiali, processi produttivi, per far capire che il linguaggio visivo è il più potente dei mezzi di comunicazione. Nuovi obiettivi, dunque, nuove strategie e nuova immagine a partire da un layout espositivo totalmente rinnovato, per posizionare in modo più strategico i player internazionali e offrire una panoramica completa della filiera della comunicazione visiva in materia di Stampa Digitale Grande Formato - Insegnistica - Cartellonistica - Serigrafia - Tampografia - Promozione tessile - Ricamo - Incisione - Fresatura - Laser - Packaging - Premiazione sportiva - Digital Signage - P.O.P.

La manifestazione offrirà non soltanto una zona espositiva di alta qualità, ma anche un spazio di dibattito educativo e di promozione culturale, con una collaborazione rafforzata con associazioni e realtà di riferimento come: Aifil per l’insegnistica e cartellonistica, Ala - Assoarchitetti per il settore dell’architettura, Aipi per il comparto degli interior designer, Assofranchising per il mondo franchisor e retail, Assoprom per i produttori e distributori di articoli promozionali e pubblicitari, Material Connexion, che presenterà una gallery di prodotti e materiali e processi innovativi da tutto il mondo e infine Siotec, per la serigrafia.

"Abbiamo messo in scena una fiera - dichiara Paola Sarco, Exhibition Manager di Viscom Italia - che offrirà un confronto diretto di esperienze, conoscenze e soprattutto la condivisione di obiettivi comuni per rispondere alle nuove esigenze del mondo dell'industria, di quello dei servizi, dei professionisti e di tutti coloro che sono alla ricerca di nuovi spunti per fare innovazione e creare vantaggio competitivo. Ci sono nuovi mercati che si aprono per la comunicazione visiva, ci sono nuovi modelli di business e di relazione da costruire. Viscom Italia ha colto questi segnali e abbiamo lavorato proprio per far parlare fra di loro domanda e offerta e dare vita a nuovi orizzonti di business".

Molte le iniziative per raccontare lo spettacolare mondo delle applicazioni della comunicazione visiva a partire dall’evento speciale Viscom Boutique, un tailored store dove spiccheranno le seducenti e sofisticate tecniche in materia di riqualificazione d’interni ed insegnistica, prodotti personalizzati con le competenze di chi da anni lavora con le soluzioni della comunicazione visiva.

Già da tempo le marche più evolute stanno integrando nella loro equity valoriale concetti quali la coscienza ambientale, l’impronta ecologica, il risparmio energetico, lo sviluppo ecosostenibile e, più in generale, l’attenzione al futuro del nostro pianeta e Viscom Italia ha scelto di collaborare con LifeGate per il progetto Impatto Zero® per compensare le emissione dirette generate in fiera a sostegno di una comunicazione green. Sarà il percorso Green Trail, a guidare i visitatori alla scoperta degli stand che propongono processi, soluzioni, stili di vita, prodotti e materiali certificati permettendo di approfondire le alternative green presenti sul mercato.

I Viscom Forum saranno al centro dell’attenzione con seminari di approfondimento culturale e sessioni tecniche e di marketing, nei quali ascoltare testimonial di progetti vincenti e scoprire come possono essere applicati per migliorare il proprio business aziendale. Tornano anche i ViscomLab, l’area di dimostrazioni "live" che si svolgono in modo continuativo durante i tre giorni di manifestazione dove sperimentare in diretta le lavorazioni e apprendere nuove tecniche e applicazioni vincenti.

La prossima rivoluzione industriale si chiama Makers, gli artigiani del futuro. Un fenomeno globale che sta portando a una ridefinizione del rapporto tra produzione materiale, tecnologia, innovazione e società. Il progetto Viscom Makers Campus by Roland Experience Day nasce dall'esigenza di fornire un’innovazione sostanziale al mondo del visual communication. Con l'intento di alimentare le applicazioni VIC (Visual Interactive Communication) sarà uno spazio creato per una comunità di persone interessate a capire come si possano inventare nuovi processi produttivi, nuovi modelli di usiness partendo dalla fabbricazione digitale, dall’open source e dalla collaborazione tra persone.

I Viscom Awards vedranno in mostra i lavori selezionati dei due concorsi: DIVA e Il Bulino d’Oro. DIVA – Display Italia Viscom Award, giunto alla sua seconda edizione, offrirà ai P.O.P. Producer l’imperdibile opportunità di mostrare le migliori soluzioni espositive per il punto vendita, packaging, vending, shop fitting e digital signage. Il Bulino d’Oro, premio biennale dedicato all’industria dell’incisione, giunto alla quarta edizione, invece accenderà i riflettori sul Made in Italy permettendo agli esperti del settore di mettere in luce la propria creatività e competenza tecnica.

Viscom Italia sarà quest’anno una fiera dinamica pronta a rispondere alle esigenze reali del mercato attuale, in cui visitatori ed espositori avranno la possibilità di sviluppare una vera e propria partnership che duri nel tempo e che rappresenti un concreto investimento nel futuro di una azienda.

Comunicazione in movimento: piattaforma interattiva per essere connessi 365 giorni l’anno. Punto di riferimento per la Viscom Community è il sito internet www.viscomitalia.it , il portale dove informarsi sugli ultimissimi trend del settore, leggere le news sui prodotti, tecnologie e case history più innovative lanciate sul mercato dagli espositori, aggiornarsi sui protagonisti della fiera, imparare nuovi linguaggi per comunicare attraverso glossari e pillole dai settori emergenti e scoprire le evoluzioni degli scenari della comunicazione visiva. Una vetrina interattiva che insieme alla pagina fan di facebook permette di rimanere connessi 365 giorni all’anno con tutti gli attori della comunicazione visiva. Il social media marketing risulta al terzo posto della spesa pubblicitaria online e la tendenza delle aziende è quella di aumentare gli investimenti. Le imprese che integrano il social media, vedono risultati finanziari significativamente maggiori rispetto a quelle che non credono in questi strumenti. Ecco perché anche Viscom Italia ha deciso di intensificare la propria promozione sui social e creare la propria Viscom Community, che ha raggiunto più di 1.000 fans, di riferimento per la comunicazione visiva. Un luogo virtuale nel quale ritrovare ed avere un dialogo diretto. In questo modo non solo si raggiungono in modo efficace i target, ma si aumenta la diffusione del brand online.

Viscom Forum: la voce della conoscenza La nuova missione dei Viscom Forum, coordinati scientificamente da MIP - Politecnico di Milano, sarà l’occasione per esplorare nuove strategie di marketing e linguaggi innovativi per andare oltre i confini del proprio business. "Quest’anno - spiega Andrea Boaretto, docente di Marketing Multicanale, MIP - Politecnico di Milano - il ciclo di seminari si arricchisce di una nuova visione. In un settore caratterizzato da una crescente diversificazione degli attori coinvolti, assume un’importanza esponenzialmente crescente la capacità di tali mondi, apparentemente distinti e attualmente distanti, di dialogare con un linguaggio comune, in grado di creare una vera condivisione e di dare vita a idee realmente innovative. Nei seminari ci saranno contaminazioni e analisi di trend in corso tra moda, design, interior decoration e comunicazione visuale,riflessioni sul ruolo del punto vendita nell'attuale contesto multicanale ed infine approcci di laboratorio volti a diffondere la cultura del "fare" comunicazione visiva anche attraverso le contaminazioni con tecnologie interattive".

Il calendario dei Viscom Forum si apre nella mattina di giovedì 4 ottobre con tre workshop tecnici, organizzati da Photoarchitetti, l’unico appuntamento italiano dedicato alla teoria e tecnica fotografica e alla post produzione digitale in architettura e design. I temi. 

La gestione del colore in fotografia digitale e stampa, a cura di Giuseppe Andretta. Quante volte vi è capitato di vedere il vostro progetto uscire dalla stampante con colori totalmente diversi da quelli che vedevate a monitor? Il problema è il monitor, la stampante oppure la carta? Quasi sempre nessuno di questi ma semplicemente il fatto che gli strumenti utilizzati non sono profilati tra di loro e parlano ognuno una lingua incomprensibile con l'altra. Durante l'intervento saranno dimostrati alcuni semplici accorgimenti per ottimizzare al meglio l'intero flusso di lavoro.

Non hai molto tempo da dedicare al rendering ma devi consegnare un prodotto di ottimo impatto visivo per il cliente? Questo è l'oggetto del secondo incontro 3D fotorealistico: quando la fotografia incontra il 3D. Sarà Raffaello Folfa spiegherà come ottimizzare al massimo i rendering 3D con l'aiuto di Photoshop per ottenere un eccellente effetto visivo. Il terzo tema è Non credo ai miei occhi! La percezione visiva tra realtà e finzione. Quasi sicuramente a tutti noi sarà capitato almeno una volta nella vita di percepire qualcosa come reale mentre nella realtà non esiste oppure esiste solo in parte. Durante il suo intervento Daniela Sidari racconterà i principi che regolano questi fenomeni.

GUARDA LO SPECIALE FIERA MILANO