«Visioni del Paradiso» a passo di danza

Questo pomeriggio alle 18 e alle 20 l’Istituto Svizzero di via Liguria 20 ospita la performance «Umwege» della coreografa Anna Huber e del musicista Fritz Hauser in cui si sviluppano diversi movimenti e suoni «site-specific» in un dialogo-confronto con spazi straordinari. L’architettura interna del corpo viene messa in relazione alla struttura e al materiale dello spazio dell’Istituto. La performance si inscrive nel ricco programma della rassegna «Visioni del Paradiso» che, inaugurata nell’istituto di via Liguria il 18 maggio scorso, andrà avanti fino al 15 luglio. Una kermesse che vede impegnati artisti svizzeri e italiani che si cimentano con pittura, scultura, fotografia, video e installazioni. Da questo dialogo tra artisti di due Paesi limitrofi con molte analogie, ma anche grandi differenze, scaturisce una dialettica su come essi si percepiscono a distanza e su come si sviluppa la loro ricerca identitaria a livello estetico.