Visita ai luoghi dello spirito

Cresce in Italia il turismo religioso. Nel 2009 gli analisti del settore prevedono un incremento del 20 per cento e la Regione Liguria sarà presente al Festival internazionale degli itinerari dello spirito, in programma alla Fiera di Roma da domani a domenica, con una nuova iniziativa editoriale e promozionale realizzata dall'Assessorato al Turismo, il priorato ligure delle Confraternite e l'Agenzia di promozione turistica «In Liguria».
È un cofanetto contenente cinque ipermappe che propongono una Liguria e un’offerta turistica di qualità inedita, quella, appunto, dei luoghi dello spirito. Un viaggio nella religiosità ligure nei secoli, viaggiando all'interno di abbazie, conventi, monasteri, santuari, oratori, confraternite, lungo il cammino dei pellegrini, le feste religiose, le tradizioni, i monumenti.
Uno strumento semplice di facile lettura, costituito da cinque pieghevoli a colori con carte stradali, itinerari, notizie storiche, foto e informazioni. Curate dal giornalista Pietro Tarallo con il cartografo Giorgio Mazzarello e lo storico Luciano Venzano, le cinque guide fanno parte di una collana di altri dodici titoli di prossima pubblicazione. Le guide raccolte nel cofanetto, che sarà presentato venerdì alla Fiera di Roma dall'assessore al Turismo della Regione Liguria Margherita Bozzano, comprendono: i luoghi dello spirito, con dodici itinerari alla scoperta di 170 abbazie, conventi, monasteri, santuari e chiese storiche. Edifici religiosi che sono la testimonianza di un patrimonio artistico inestimabile. Fra questi, l'Abbazia di Sant'Andrea a Borzonasca, quella di San Salvatore dei Fieschi a Cogorno, il convento di San Domenico a Taggia, di San Giovanni Battista a Varazze, il Santuario della Madonna di Montallegro a Rapallo, il monastero del Carmelo di Sant'Elia a Sanremo, la Chiesa di San Pietro a Porto Venere e molti altri.
La seconda guida è dedicata alle vie dei portatori di Cristi, una realtà presente solo in Liguria. A dodici grandi pellegrinaggi storici da percorrere nel terzo millennio è dedicata la cartoguida «Sulle orme dei pellegrini». La quarta guida - Le Feste del Natale - presenta sette itinerari alla scoperta di 134 presepi storici, 28 feste religiose e una trentina di mercatini natalizi, mentre alla Feste del sacro è dedicata la quinta pubblicazione.
Alla Fiera di Roma, la Regione Liguria presenterà anche il volume «Via Francigena, storia e curiosità di un antico pellegrinaggio», che illustra l'antico cammino sacro che attraversa l'estremo Levante ligure fra la Lunigiana e le Alpi Apuane, da Aulla fino a Sarzana e Luni. La Via Francigena, la strada più trafficata fino al Duecento, tra la Francia e Roma dall'epoca carolingia, è stata riconosciuta «Itinerario Culturale Europeo» dall'Unione Europea.