Una visita ai porti di Claudio e Traiano

Una visita ai Porti Imperiali in mattinata, a Fiumicino, e poi in battello sul Tevere nel pomeriggio con il giro dell’Isola Sacra fino al mare. È la proposta culturale e naturalistica per domani del Centro di educazione e informazione ambientale della riserva naturale statale Litorale romano. L’itinerario comincia con la visita archeologica dei porti imperiali di porti di Claudio (42-54 d.C.) e di Traiano (102-112 d.C.), un complesso che è una delle meraviglie dell’ingegneria antica, il massimo esempio del genio portuale romano. Il primo porto fu fatto costruire per ovviare alle grandi difficoltà di accesso della foce naturale del Tevere a causa di grandi banchi di sabbia formati dalle correnti, ma finì a sua volta insabbiato e fu quindi sostituito dal secondo bacino esagonale, oggi perfettamente conservato. Seguirà la navigazione sul Tevere con partenza da borgo di Portus. Durante la navigazione si potranno osservare i resti del Ponte di Matidia, la Torre di Sant’Ippolito, le torri costiere Boacciana e Tor San Michele e l’isolotto di Torre Boacciana situato nei pressi delle torre omonima. Se le condizioni di tempo saranno favorevoli si potrà uscire in mare e da qui si potrà godere del panorama sull’intera costa. Appuntamento è alle 9,45 al Museo delle Navi, in via Guidoni: alle 10 la visita guidata dei Porti Imperiali e alle 13.30 l’imbarco presso il Borgo di Porto. Informazioni allo 0650917817.