Visita dei Verdi nei dormitori

«Abbiamo parlato con gli ospiti, ma non ci hanno fatto entrare nei centri, una cosa da Medioevo. Come consiglieri regionali possiamo andare nelle celle di massima sicurezza nelle prigioni ma non in centri di accoglienza per immigrati». Lo afferma Carlo Monguzzi, consigliere lombardo dei Verdi, che ieri si è recato ieri nelle strutture del Comune dove sono ospitati gli immigrati sgomberati da via Lecco. «In viale Ortles - spiega - le persone non si lamentavano né del cibo né della sistemazione anche se naturalmente chiedono qualcosa di meglio. La situazione è più difficile in via Anfossi, dove il gruppo degli eritrei vive in uno spazio ricavato nelle docce». Oggi a mezzogiorno alcuni rappresentanti dell'Unione incontreranno il prefetto Gian Valerio Lombardi per parlare della vicenda.