Visita gratuita alla villa di Plinio

Un itinerario classico ma ricco di suggestioni. È quello proposto per domani dal Centro di educazione e informazione ambientale della riserva naturale statale «Litorale Romano» alla villa di Plinio e sulla via Severiana a Castel Fusano, a Ostia. La visita guidata è gratuita e aperta a tutti. Dopo circa 2 km di passeggiata nella Pineta si arriverà alla cosiddetta Villa di Plinio, che dista solo pochi metri dalla via Severiana e in epoca romana era vicinissima al mare, mentre oggi si trova a circa 600 metri. La visita al complesso inizierà dal quadriportico (peristilio), che si può localizzare facilmente in base all’arco in laterizio riedificato negli anni Trenta. La costruzione del complesso si adattava alla morfologia ed ai dislivelli altimetrici della duna. In fondo al portico sulla destra si potrà visitare la zona termale, posta ad una quota più alta rispetto al peristilio ed è costruita completamente in laterizio. Saliti i gradini, un ambiente decorato da un mosaico a tessere bianche e nere con Nettuno raffigurato al centro nell’atto di guidare due ippocampi, circondato da una variegata fauna marina, da un flautista e da una suonatrice di sistro, sonaglio metallico di origine egiziana. La Villa, oggetto di scavi clandestini e di spoliazioni fin dal Settecento a opera dei feudatari del luogo, è interessata da scavi sistematici a partire dagli anni Trenta. L’ultima campagna di scavo si è conclusa di recente. L’appuntamento è alle 16 al Piazzale del Cinghiale nei pressi della Via Cristoforo Colombo. Per informazioni, telefonare allo 065091781.