In vista fino a 50mila nuove assunzioni

Il gruppo Volkswagen, a fronte del boom della domanda, potrebbe creare fino a 50mila nuovi posti di lavoro «a medio termine», di cui circa 5-6mila in Germania entro il 2015. Così, in un’intervista a Handelsblatt, il direttore finanziario della casa di Wolfsburg, Horst Nuemann. «Attualmente abbiamo 400mila dipendenti nel mondo. Se continua la crescita su numerosi mercati potremo arrivare a 450mila a medio termine». Inoltre «dovremmo sostituire 60mila dipendenti nei prossimi 5 anni», ha aggiunto Neumann, che ha previsto di ridurre l’utilizzo di addetti a tempo determinato. Il costruttore ha in corso trattative sui contratti con il sindacato tedesco Ig Metall dopo che, nel 2009, quest’ultimo aveva rinunciato a rivendicazioni salariali a causa della crisi.