«Visti» agli stranieri: martedì rischio risse in 52 uffici postali

Diego Pistacchi

Un posto più avanti nella fila può significare restare in Italia, con un permesso di soggiorno valido. Uno più indietro può equivalere a un rimpatrio con il primo volo disponibile. E di posti liberi, di domande di assunzioni internazionali da accettare, in Liguria ce ne sono circa settemila, non di più. Ecco perché martedì pomeriggio andare in Posta sarà come mettersi in viaggio sul Turchino sotto una nevicata da record: da fare solo se strettamente necessario. Nei 52 uffici abilitati solo a Genova e provincia (oltre 150 in Liguria) alla ricezione delle assicurate da parte degli immigrati in cerca di regolarizzazione non sarà impossibile trovare un clima da Far West. Ressa garantita, accampamenti davanti agli sportelli ancora chiusi fin dalle prime ore dell’alba e disponibilità a risolvere con le mani qualsiasi disputa sull’ordine di arrivo di fronte (...)