Viterbo, otto minori fermati per violenza di gruppo

L'episodio denunciato da una ragazza: sarebbe avvenuto tra la fine di marzo e l'inizio di aprile. Violentata a turno, poi le avrebbero imposto di non rivelare gli abusi. I ragazzi, tutti tra i 16 e i 17 anni, sono ai domiciliari

Viterbo - Otto minorenni, tra i 16 e i 17 anni di età, tutti residenti a Montalto di Castro, sono stati arrestati dagli agenti della squadra mobile di Viterbo, diretta da Salvatore Gava, per violenza sessuale di gruppo, ai danni di una loro coetanea. Nei confronti degli otto ragazzi, il gip del tribunale dei minorenni di Roma, ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari. Secondo quanto accertato dalla squadra mobile di Viterbo, tra la fine di marzo e i primi giorni dell’aprile scorso, i presunti componenti del branco avrebbero violentato a turno la ragazza, intimandole di non rivelare gli abusi.