Vitiligine, il «needling» per stimolare i melanociti

È arrivata l'estate e per quel milione di italiani che soffre di vitiligine s'accentua un disagio che si manifesta con la presenza di macchie bianche diffuse sulla pelle dovute alla mancata produzione di melanina da parte di melanociti dormienti o inattivi.
Grazie alla continua ricerca, attenta ai problemi e ai risvolti psicologici provocati da questa malattia, il sistema di Bioskin Evolution, - la Microfototerapia, che sfrutta una tecnologia d'avanguardia che attraverso l'emissione di un particolare spettro di luce «fredda» stimola i melanociti compromessi, permettendo così di ridurre il contrasto tra cute sana e affetta da vitiligine - finora ha soddisfatto fino al 72% dei pazienti trattati senza effetti collaterali, come bruciore e prurito, né durante la seduta né nei giorni successivi e, soprattutto, senza l'assunzione di farmaci.
Per il 28% dei pazienti che non hanno ottenuto la risposta sperata, il gruppo di lavoro dei dermatologi Bioskin ha ora messo a punto una nuova tecnica denominata Nmr (Needling melanocitario ripigmentante). Il «needling » è una micro dermoabrasione che permette di stimolare il processo di ripigmentazione con la creazione artificiale di microtunnel che consentono la migrazione dei melanociti dalle zone sane alle chiazze di vitiligine. Così, oggi, attraverso un sistema di micropunture molto sottili e in modo assolutamente indolore, associato a Bioskin Evolution, è possibile stimolare i melanociti anche in quelle zone che precedentemente non avevano risposto ad altre terapie e anche in zone sensibili, quali occhi, collo, decolleté e dorso delle mani.
Il problema vitiligine interessa una bassa percentuale della popolazione italiana (solo lo 0,6-0,8%), mentre affligge una fetta più ampia della popolazione brasiliana (circa il 6%), indiana e sudamericana dove vi è anche una forte incidenza della colorazione della pelle, con conseguenti disagi psicofisici.
Grazie all'accordo con una multinazionale americana che ha creduto nel progetto scientifico Bioskin Evolution, dal prossimo gennaio, l'apparecchio, prodotto dall'eccellenza di un'azienda italiana, sarà distribuito anche negli Stati Uniti e in 42 Paesi del mondo. ViPer