Per le vittime delle Br la solidarietà del XX

Il parlamentino del XX municipo ha votato all’unanimità (ma la sinistra è uscita dall’aula) l’ordine del giorno presentato dal consigliere di An Giuseppe Calendino, con il quale è stata espressa solidarietà alle famiglie delle vittime delle Br Graziano Giralucci e Giuseppe Mazzola. Un odg presentato dopo la nomina, nella Consulta nazionale per le tossicodipendenze, di Susanna Ronconi, nomina voluta dal ministro Paolo Ferrero. La Ronconi il 17 giugno del 1974 fece parte del commando delle Brigate rosse che uccise i militanti del Msi nella sezione di Padova. «Questa nomina, congiuntamente alla scarcerazione della brigatista Barbara Balzerani, già condannata a tre ergastoli - spiega Calendino - accresce lo sconcerto di chi crede in uno Stato che dovrebbe garantire parità di diritti e certezza della pena. Rimanendo impotenti di fronte a tali provvedimenti, continuiamo ad esprimere la nostra solidarietà a tutti i familiari di tutte le vittime del terrorismo».