Le vittime delle «isole azzurre»

Aumentano esponenzialmente i posti che il Comune sottrae ai residenti delle zone blu.
In Via Brignole De Ferrari e in Via Carcassi (due strade «a corona» del centro storico, per usare un gergo caro all'assessorato alla viabilità) sono state istituite le «isole azzurre» (i posti a pagamento per tutti).
I residenti del Carmine risultano i più penalizzati, avendo pressoché tutti i posti dentro la maxi «isola azzurra» che va da Piazza Bandiera fin quasi all'Albergo dei Poveri.
Stesso discorso per via Carcassi, che andrà ad incidere su due zone, come quelle di San Vincenzo e di Via Peschiera, già estremamente penalizzate dal punto di vista degli spazi per le auto. E non ci continuino a raccontare che le «zone blu» servono a risolvere il problema dei parcheggi. In questo caso è conclamata la volontà del «fare cassa».
Consigliere Circoscrizione
Centro Est (Fi)