Le vittime: «Siamo delusi»

Sono deluse le associazioni delle vittime dei preti pedofili irlandesi. Alcune delle sigle più rappresentative - Irish Soca e Alliance Victim Support Group - si attendevano azioni più decise da parte di Benedetto XVI e una maggiore attenzione proprio a loro, le vittime degli abusi: «Siamo delusi - spiega Tom Hayes, segretario generale della Alliance Support Group - Il documento del Vaticano non contiene alcuna nuova formulazione o soluzione che darebbe coraggio alle persone che sono state abusate. Abbiamo tuttavia speranza che il cardinale Sean Brady, presidente della conferenza episcopale irlandese, sarà capace di dare coraggio alle vittime al suo ritorno». Per la Irish Soca (Irish Survivors of Child Abuse): «Il problema è che sono gli stessi vescovi irlandesi il problema».