La vittoria dei lettori Genova e Liguria tornano al centro

Genova e la Liguria tornano al centro. Anche se la politica e in particolare l’Udc non c’entrano nulla.
Oddio, chi ci segue quotidianamente con affetto - e, grazie al cielo e grazie soprattutto a voi, sono sempre di più, in assoluta controtendenza con l’andamento generale dell’editoria - sa che per noi Genova e la Liguria sono sempre state al centro. Al centro dell’attenzione, al centro del cuore, al centro dell’interesse.
Ma, da oggi, il ritorno al centro è anche fisico. Nel senso che le notizie di Genova e della Liguria tornano in un dorso centrale del Giornale: otto pagine quotidiane, pronte a diventare, all’occorrenza, nei casi di grande affollamento pubblicitario, dodici o addirittura sedici. E, fortunatamente, grazie agli straordinari agenti Arcus e soprattutto grazie ai nostri inserzionisti, anche da questo punto di vista stiamo andando molto bene. E, pure in questo caso, in controtendenza con un panorama editoriale che, purtroppo, soffre.
Diciamolo francamente. Questo ritorno al centro è una vostra vittoria. Da mesi riceviamo mail di lettori che ci spiegano di come preferissero il dorso centrale, anche per motivi di comodità, che poi sono i più seri. Testo standard: «Sapete, io e mia moglie eravamo abituati a leggerlo insieme, scambiandoci cronaca ligure e pagine nazionali...».
Ci sono voluti i tempi tecnici necessari - che nei giornali, complici le tipografie e un’infinita serie di fattori - spesso sembrano biblici. E, in questa occasione, un po’ lo sono stati.
Ma, alla fine, avete vinto. E così Genova e la Liguria tornano al centro. Anche se ci sono sempre state.