«Vittoria islamica nel solco di Khomeini»

La vittoria di Hamas nelle elezioni palestinesi è «un segnale anticipatore della liberazione di tutte le terre palestinesi» e, insieme con la rivoluzione in Iran, è una manifestazione del «movimento islamico dell’ayatollah Khomeini», fondatore della Repubblica islamica.
Lo ha detto ieri il presidente del Parlamento di Teheran, Gholamali Haddad Adel, parlando davanti all’assemblea.
Lo stesso movimento, ha aggiunto Haddad Adel, citato dall’agenzia Irna, è «seguito con impegno e forza» dall’attuale Guida suprema iraniana, ayatollah Ali Khamenei.
«Ora - ha detto ancora il presidente del Parlamento - si vedrà chiaramente se gli occidentali, che affermano di sostenere la democrazia, sono pronti ad accettare il voto della nazione palestinese».
Haddad Adel ha anche rivolto un appello a «tutti i Paesi arabi e islamici perché capiscano pienamente la direzione del movimento popolare nel mondo dell’Islam e cooperino con Hamas, con il nuovo governo e il nuovo Parlamento in Palestina».