La prima vittoria del nuovo prefetto

La medaglia sulla giacca del prefetto Gian Valerio Lombardi l’appunta chi meno te l’aspetti. Filippo Penati che, nelle ore concitate della trattativa, deve riconoscerne l’importante ruolo di mediazione. «Esprimo apprezzamento - le parole di Penati - per l’atto di assunzione di responsabilità». Mediazione ma anche fermezza. Tanto che sempre Penati non può fare a meno di chiedere «un passo indietro di tutti e un ruolo di garanzia del prefetto, perché si trovino soluzioni temporanee e Comune e Provincia collaborino con la prefettura per una soluzione più idonea anche nel medio e lungo periodo».