«Viva l’Italia» va in viaggio nel Paese che funziona

Racconterà l’Italia che funziona Riccardo Iacona con «W l’Italia diretta». Andrà in prima serata per tutta l’estate su Raitre ereditando dal 26 giugno la collocazione al martedì del «Ballarò» di Giovanni Floris. Dodici puntate alle 21,05 per una sorta di viaggio, ogni martedì diverso, in luoghi in cui pur tra mille difficoltà funziona l’Italia del lavoro, dell’università, della sanità, della lotta alla criminalità. Si comincia da Trieste, dalla Fincantieri che si quoterà in borsa, e si proseguirà al Cnr di Pisa dove la cardiologia è un’eccellenza e poi a Locri dalla vedova Fortugno.