Viva gli sposi: pronto un bonus da 1500 euro

Chi ha deciso di sposarsi o ne ha solo intenzione è meglio che si dia una mossa e lo faccia entro quest’anno. Almeno a Pioltello, comune nel Milanese, a due passi dall’aeroporto di Linate. Sì, perchè a chi convolerà a nozze andranno 1500 euro tondi tondi che considerando pranzo, vestiti, bomboniere e altre spesucce varie, soprattutto in un periodo di crisi, non sono certo da buttar via.
È questo l’obbiettivo ottenuto dal gruppo Giovani per Pioltello-Udc il quale è riuscito ad ottenere con un emendamento al bilancio di previsione con il quale sarà stanziato un fondo di 80 mila euro per i fidanzati che decidono di unirsi in matrimonio entro quest’anno. Certo il fondo non sarà a disposizione di tutti. I requisiti per usufruire del beneficio sono: un Isee (indicatore della situazione economica) non superiore a 35 mila euro, la residenza da almeno cinque anni per uno dei coniugi a Pioltello e la decisione di rimanere a vivere sul territorio del comune. «Il nostro partito è l’unico - afferma in una nota Antonio Santi, coordinatore dell’Unione di centro di Pioltello - che continua a proporre la sperimentazione del quoziente familiare, unica vera soluzione per andare incontro ad una politica in favore della famiglia». Così per le giovani coppia che risponderanno all’identikit tracciato per ottenere il bonus oltre ai tanti regali ne arriverà uno in soldoni che non potrà che essere gradito.