Viveva da indigente In casa lingotti d’oro

Viveva come indigente in una casa, a Firenze, piena di libri, cibo e rifiuti, ma aveva un tesoro di 800 mila euro in lingotti d’oro. L’uomo, 64 anni, in stato di disagio psichico, è stato individuato e portato in ospedale dai vigili urbani dopo una segnalazione per strani odori provenienti da un appartamento nella zona di Porta al Prato. Dopo lo sgombero assieme ai rifiuti sono stati trovati 430 lingotti d’oro da un etto, e poi circa 13mila euro in monete, assegni circolari e vaglia. L’anziano si faceva passare per indigente e da oltre un anno andava a pranzo e cena esibendo il buono erogato dai servizi alle persone in stato di disagio economico. Le operazioni di pulizia sono ancora in corso: l’oro e gli altri valori sono stati presi in custodia dalla Polizia Municipale.