Vivibile solo per chi se lo può permettere

Il mercato immobiliare londinese è uno dei più cari del mondo, nella capitale chi acquista una casa modesta si indebita per la vita, a volte muore prima di finire di pagare il mutuo. Parlarvi del traffico sembra addirittura banale, ma «il libero movimento» di beni e persone in una città di più di 8 milioni di abitanti è un argomento da cui non si può prescindere.
Muoversi con la macchina in città è diventato impossibile, in compenso il sindaco ha pensato bene di aumentare due o tre volte negli ultimi quattro anni il costo del trasporto pubblico. Qui il lavoro si trova sempre, è vero, un lavoro qualsiasi almeno. Ma gli anziani sono costretti ad andare a fare i cassieri al supermercato per sopravvivere una volta andati in pensione.
Londra è bellissima, sì. Per quelli che se la possono permettere. Gli altri devono andare a vivere negli immensi sobborghi della periferia. Che, vi assicuro, non sono un granché.