Vodafone e H3G si ritirano

Telecom, Wind e Fastweb hanno presentato al ministero delle Comunicazioni le proprie manifestazioni di interesse per le frequenze Wi-Max. Al contrario, Vodafone e H3G hanno preferito rimanere fuori dalla contesa. Il Wi-Max permette la diffusione di Internet a banda larga anche su frequenze radio, con la possibilità di portarla anche in zone più difficili da raggiungere. La gara assegnerà 14 licenze in sette macro-aree in cui è stato suddiviso il Paese.