Voghera, uccide i vicini di casa a fucilate e scappa in auto. Caccia all'uomo: preso 

Un'ex guardia giurata di 45 anni ha sparato con un fucile a canne mozze a due vicini di casa dopo una lite condominiale. Le vittime sono Renzo Fiori e sua nipote Lorenza Sparpaglione, entrambi 60enni. L'uomo è fuggito a bordo della sua auto: fermato dai carbinieri 

Voghera - Un uomo di 45 anni, ex guardia giurata, ha sparato a due vicini di casa uccidendoli ed è poi fuggito in auto. Il duplice omicidio è avvenuto verso le 16 a Voghera in via Amendola. Per cause ancora ignote, sembra per una lite condominiale, l’omicida ha sparato con un fucile a canne mozze uccidendo sul colpo Renzo Fiori e Lorenza Sparpaglione, due vicini di casa di circa 60 anni che abitavano in due appartamenti diversi. Dopo il duplice omicidio l’uomo è salito sulla sua auto, una Fiat Uno, ed è fuggito in direzione di Casteggio. Polizia e carabinieri lo stanno ricercando. Le due vittime erano tra loro parenti (lui lo zio di lei). L'uomo è stato fermato dai carbinieri: ora è in caserma sotto interrogatorio.