Voglia di rinnovamento

Caro Lussana, le prossime amministrative rischiano di capovolgere le giunte di mezza Liguria. Un'occasione che, vista la situazione di disagio in cui il governo ha portato la maggioranza degli Italiani, è a portata di mano. Questo a patto che il Centro destra metta da parte dispute e personalismi e interpreti la voglia di rinnovamento della popolazione Ligure. Questo a partire non solo dalle amministrative genovesi ma anche da quelle degli altri Paesi interessati. Relativamente a questi ultimi mi preme sottolineare la situazione di Arenzano. Una situazione dove da anni una popolazione moderata viene governata da coalizioni di segno opposto. Questo a causa dell'incapacità a creare una proposta coesa da parte di tutto il centrodestra. In quest'ottica è imprescindibile preparare una proposta chiara e precisa per lo sviluppo della nostra Arenzano. Proposta che partendo da un'esame della situazione socio economica contempli la realtà turistica ed anche quella della piccola impresa. Proposta che contempli le esigenze delle varie zone che compongono il tessuto arenzanese. Tenendo quindi conto anche della Zona Pineta. Zona che non è un'isola di privilegiati ma una comunità che è ormai stufa di essere ai margini della politica comunale.
(Portavoce Associazione
culturale Il Volano)
Gianni Macchiavello
(Lista Biasotti)