«Voglio la luna». E lo spot diventa un film

La pellicola, realizzata da cineasti di varia estrazione, sarà proiettata in tour per tre mesi

Nella globale evoluzione dei sistemi di comunicazione si inserisce con un’iniziativa originale la società Hotelplan, tour operator leader nel nostro Paese, usando uno strumento non proprio rivoluzionario, per propagandare il suo prodotto, ma che in questo caso lo è: il cinema. Oggi il costo di uno spot pubblicitario girato in una qualsiasi località turistica di moda si aggira sui 700/800mila euro. Ecco allora il film Voglio la luna, realizzato da un gruppo di cineasti di varia estrazione, ma l’idea è di uno dei due protagonisti, il non attore Marco Cisini, il cui volto somiglia ad alcuni noti senza ricordartene nessuno. In realtà Cisini è il direttore tour operating Hotelplan Italia. Un’operazione di marketing che al di là della tenuta cinematografica può essere identificata come una sorta di apripista proponendo una modalità alternativa al tradizionale spot: trenta secondi che costringono utenti e pubblicitari a condensare freneticamente il messaggio in quel breve lasso di tempo, con montaggi clippati a volte incomprensibili. Certo, non è augurabile che ogni azienda pretenda di girare un vero film per le sue campagne pubblicitarie, affogherebbe l’intero sistema in un delirio di costi e causerebbe la fuga del consumatore.
Tuttavia nel caso di prodotti basati sull’acquisto meditato, come le vacanze, appunto o l’automobile, la casa o il mutuo, con l’originale iniziativa di Hotelplan un film di piacevole intrattenimento, ancorché realizzato da veri professionisti, capaci di confezionare sceneggiature scorrevoli interpretate da attori capaci potrebbe davvero ribaltare le modalità che intercorrono tra l’immagine di un’azienda e il consumatore. Diretto da Roberto Palmieri e Rocco Barbaro, Voglio la luna ha ambizioni di sceneggiatura che si evidenziano nella comicità lunare e nella ricerca di uno stile understatement. Francamente, come esperimento pubblicitario, Hotelplan sembra avere le carte in regola, ma il cammino è lungo. Il film verrà proiettato per circa tre mesi in un tour che toccherà numerose città. Chi volesse vederlo dovrà visitare il sito www.vogliolaluna.com.