«Voglio vivere» all’assalto di Soru con un esercito di 5 manifestanti

Ferruccio Repetti

C’è rimasta male. O meglio: c’è rimasta 45 minuti, lì, a Cagliari, davanti alla sede della Regione Sardegna, a chiedersi «chi me l’ha fatto fare» a organizzare una manifestazione di protesta contro la tassa sul lusso imposta ai non residenti dal governatore Renato Soru. Eppure lei, Anna Massone, presidente nazionale del coordinamento di Associazioni «Voglio vivere» - un po’ difficile spiegare di cosa si tratta, qualcuno ci prova, ogni tanto, ma senza successo - s’era messa d’impegno come sempre fa in tutto quello in cui crede: la battaglia elettorale, ad esempio, cui in un giorno ormai lontano (...)