Vola dal camper mentre dorme, muore bimbo

Un altro weekend tragico, sulle strade, con una ventina di morti e decine di feriti. Strage nel Ferrarese, verso le 4 di ieri mattina, con quattro vittime vicino a Ostellato, sulla superstrada che da Ferrara conduce ai Lidi. Una Mercedes con tre giovani a bordo ha tamponato in modo violento una lancia Y10 su cui viaggiavano altri tre ragazzi. Nell'urto quattro occupanti delle due vetture sono morti sul colpo proiettati a un centinaio di metri.
A Firenze un romeno di 41 anni aveva alcol nel sangue in concentrazione 4 volte superiore al consentito: alla guida di una Mazda ha tamponato una Panda e non si è fermato a soccorrere la ventenne che era alla guida: lei per fortuna non è grave.
Molto peggio è andata invece a un ciclista di 47 anni, L.S. che stava andando da Credera a Crema. Anche lui è stato travolto da un automobilista pirata ed è morto sul colpo. Gli investigatori stanno ora lavorando su alcuni pezzi dell’automobile investitrice rimasti sull’asfalto dopo l’impatto. Da questi si dovrebbe risalire a marca e modello della macchina e quindi, con un po’ di fortuna, anche al pirata omicida.
Incredibile fatalità invece sull’A14, fra San Benedetto del Tronto e Val Vibrata, dove ha perso la vita un bambino di 10 anni che stava dormendo sul camper dei genitori, originari di Bari: si è aperto il portellone posteriore del veicolo e il piccolo è finito fuori dall’abitacolo insieme con la madre. È morto poche ore più tardi in ospedale, mentre la mamma si salverà. Probabilmente il portellone, che si può manovrare solo dall’esterno era stato chiuso male.
In Piemonte altra tragedia assurda: un uomo è morto nella propria auto che andava in contromano in autostrada e si è scontrata con altre due vetture, ferendo chi era a bordo. È successo ieri mattina alle 5 sulla tangenziale Sud vicino a Moncalieri, sulla Milano-Aosta. Le altre vittime a Budoja (Pordenone), a Livigno (Sondrio) e in Valtellina; sulla via Pontina, nei pressi di Roma, a Capannori (Lucca), a Castel D'Ario (Mantova) e a Mestrino (Padova). Morti anche due motociclisti: uno in Trentino e un 76enne nel Ravennate.