Vola il London Stock Exchange

L’attesa dei primi dati societari ha tenuto in tensione anche ieri gli indici azionari a New York, che hanno consolidato i progressi conseguiti da inizio d’anno. Ulteriore balzo dei titoli tecnologici, con Google che raggiunge nuovi livelli record, mentre Apple guadagna ancora il 3,8%; al contrario i titoli Internet, con Yahoo! che arretra del 2,4%, mentre Computerware cala del 13% circa. Giù anche Dupont (meno 2,7%) che ha annunciato la distribuizione di un dividendo dimezzato, per i danni subiti dagli uragani Katrina e Rita. In Europa sulla piazza di Londra il titolo del London Stock Exchange è salito di un altro 6% a nuovi massimi storici, dopo che l’australiana Macquaire ha aperto ufficialmente l’offerta di acquisto a 580 pence per azione. Anche il raid su Peninsula navigation ha aumentato la tensione sul titolo che guadagna il 5,7%. Poco mossa Francoforte, mentre a Parigi lievitano i titoli del lusso con L’Oréal in crescita del 2,5%.