Vola la produzione: è boom dal 2000 E l’auto fa più 32%

Produzione industriale ai massimi dal 2000. Ad agosto l’indice destagionalizzato è aumentato del 4,3% rispetto a luglio e del 4,7% in termini tendenziali e corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 22, come ad agosto 2010). Nella media del trimestre giugno-agosto, l’indice è aumentato dello 0,7% rispetto al trimestre immediatamente precedente. Nella media dei primi otto mesi dell’anno, la produzione è cresciuta dell’1,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. «È un segnale incoraggiante, che dimostra la solidità dell’economia italiana e la vitalità del nostro sistema produttivo», ha commentato Paolo Romani, ministro dello Sviluppo economico.
Il settore mezzi di trasporto segna un +8,4% congiunturale in agosto (indice destagionalizzato) e un +2,4% tendenziale (corretto), al suo interno la produzione di autoveicoli mostra un balzo del 31,7% su anno (indice corretto). Il comparto che in agosto registra la diminuzione tendenziale più ampia è quello delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-10,1%).