Volantini contro il maniaco degli ascensori

Un volantino con l’identikit dell’aggressore delle bambine in ascensore da distribuire nelle scuole medie e superiori, nonché da appendere negli ascensori degli uffici pubblici e delle case di civile abitazione dove non è prevista la presenza del portiere. Questo è quanto chiede Aldo Praticò, consigliere comunale di An e delegato provinciale alla sicurezza dello stesso partito, in merito all’allarme sociale che si sta diffondendo in città a causa delle aggressioni di un pervertito balordo che prende di mira le ragazzine mentre stanno salendo in ascensore. La richiesta di Praticò viene presentata oggi perché questo pomeriggio gli agenti del pool antimaniaco si riuniranno con il magistrato competente per le indagini allo scopo di fare il punto della situazione. Secondo Praticò, infatti, l’affissione dell’identikit sia sulla porta degli stabili che nei vani ascensore sensibilizzerà maggiormente tutti i cittadini che così staranno più attenti e più vigili. E non è detto che tale attenzione non servirà a prenderlo.