Voleva lasciare il marito Ammazzata a martellate

Aberrahim Chelhaoui, marocchino di 34 anni, ha ucciso a colpi di martello la moglie italiana, Ilaria Cattorini, 29 anni, e poi si è tolto la vita impiccandosi con una corda nel soggiorno di casa. La coppia era sposata da tre anni. L’ipotesi della fine imminente del matrimonio potrebbe aver provocato il delitto. È accaduto ieri pomeriggio a Busto Arsizio (Varese). I due corpi senza vita sono stati trovati in un appartamento al secondo piano di una palazzina non distante dalla stazione ferroviaria. Sono stati i genitori della ragazza, che non erano riusciti a contattarla telefonicamente nelle ultime 24 ore, a dare l’allarme. Hanno suonato alla porta di casa, ma nessuno ha risposto. Le vetture della coppia erano regolarmente posteggiate. Polizia e vigili del fuoco sono entrati e hanno scoperto quello che era accaduto. Nessuno dei vicini ha udito rumori strani tra ieri sera e oggi, quando sarebbe stato consumato l’omicidio-suicidio. La moglie è stata trovata riversa sul divano con la testa fracassata, un cuscino in faccia; il corpo del marito era appeso pochi metri più in là.