Volevano il pizzo Tre in manette

Per colpa delle estorsioni, due anni fa aveva dovuto chiudere il suo bar vicino ad Abbiategrasso, ma le minacce e le richieste di soldi sono ricominciate non appena ha preso in gestione un altro locale a Vermezzo. E così un uomo di 31 anni ha deciso di rivolgersi ai carabinieri. Quindi tre persone, tutte della zona di Abbiategrasso, uno di 30 anni e gli altri di poco più di venti, sono stati arrestati in flagranza di reato e rischiano diversi anni di carcere. I carabinieri della compagnia di Abbiategrasso hanno preparato una busta con all'interno denaro vero e facsimili per 3.500 euro. Il barista ha concordato il luogo e l'ora della consegna del pizzo. L’altra mattina i tre sono arrivati all’appuntamento e sono stati arrestati.