Il volley di Los Angeles sfida sotto rete il sestetto milanese

Elena Giliberti

Mentre la nazionale è impegnata agli europei, il volley milanese si prepara alla nuova stagione sfidando i californiani di Los Angeles. Una partita amichevole che vedrà scendere in campo i giocatori dell’Asystel Volley Milano, la squadra di pallavolo attualmente iscritta alla B2, che da quest’anno gioca con l’obiettivo di riportare il volley di alto livello in città, e quelli della selezione universitaria dell’Università di Los Angeles (U.C.L.A).
La gara si disputerà lunedì alle 20 nel palazzetto di via Canzio 3 a Cinisello Balsamo, con ingresso gratuito per chiunque volesse tornare ad assistere a un match internazionale, spettacolo insolito per la pallavolo milanese degli ultimi anni. Milano sarà tra l’altro l’unica tappa italiana del tour della squadra statunitense, reduce da una gara in Francia e pronta a sfidare anche un team polacco.
«Questa gara non l’abbiamo cercata - spiega l’allenatore dell’Asystel Volley Milano, Massimo Eccheli - diciamo che ci è capitata tra capo e collo, ma all’inizio di una stagione con alti obiettivi come questa, un ulteriore confronto non può che far bene. Stiamo lavorando dal 22 agosto e la voglia di scendere in campo è tanta». Nella rosa dei biancorossi quest’anno quattordici giocatori perlopiù cresciuti nelle squadre giovanili di Milano e provincia. Con un ritorno importante: la regia del sestetto sarà di nuovo nelle mani di Enzo Barbaro (nella foto), il palleggiatore campione d’Italia nelle ultime due stagioni sportive, che ha deciso di indossare di nuovo i colori di Milano, la sua città, proprio per risollevare uno sport che in passato ha dato parecchie soddisfazioni al capoluogo lombardo.
Per avere altre informazioni sul match e sulle prossime gare in programma è possibile consultare il sito della squadra (www.volleymilano.it).