Volley, nel 2010 anche Milano sede mondiale

Dopo oltre trent’anni un Campionato del Mondo di pallavolo maschile tornerà a essere disputato in Italia. L’edizione del 2010 infatti è stata presentata a Roma presso il Salone d’Onore del Coni e con essa sono state «battezzate» le dieci città sedi della fase finale. Naturalmente, non poteva mancare Milano, scelta assieme a Torino, Verona, Trieste, Modena, Ancona, Firenze, Catania, Reggio Calabria e la stessa Capitale, che ospiterà semifinali e finale. L’impianto con ogni probabilità sarà quello del Palalido di piazzale Stuparich, che attualmente è teatro delle partite della società di volley Sparkling Milano.
La notizia però arriva proprio mentre la squadra meneghina attraversa il più difficile momento economico e organizzativo, tanto da metterne in dubbio la partecipazione al prossimo campionato di A1. Il rischio è che tra dieci giorni Milano resti orfana di una rappresentante nel massimo campionato di pallavolo maschile. Nessun imprenditore si è fatto avanti per ripianare i debiti societari. Le perdite si aggirano intorno al milione di euro, dovute soprattutto alla mancanza di uno sponsor principale (caso unico nel campionato italiano). Milano nel 2010 avrà il Mondiale, intanto l’anno prossimo potrebbe perdere la Sparkling.