Volley: Treviso domina Trento

Treviso. Dura un set il sogno di Trento: in gara 1 della semifinale scudetto del volley, giocata ieri a Treviso, Meoni e compagni arrivano fino al 19-22 nella frazione iniziale, poco per espugnare il Palaverde, abbastanza per mettere in difficoltà i campioni d'Italia. Ma poi la Sisley inserisce il secondo palleggiatore, il francese Carletti, 205 centimetri di belle speranze: è lui ad alzare il muro, firmare il recupero e a dare l'1-0 (26-24) agli orogranata. Fine del sogno. Il primo incontro della serie è di Treviso, che chiude 3-0 (25-17 e 25-22 gli altri parziali), ringraziando Cisolla e Fei (16 punti), decisivi al servizio. Trento si era presentata senza il libero Bari, colpito da polmonite e pure senza l'altro libero Trimarchi, infortunato e così il ruolo difensivo più delicato è stato coperto dal martello Della Lunga. La stanchezza per i quindici set in dieci giorni della serie con Modena ha fatto il resto.
Gara 2 si gioca a Trento martedì alle 17.30, con diretta Sky Sport 2. Oggi scatta l'altra semifinale, Macerata-Cuneo: in campo ad Ancona alle 18.15, diretta Sky Sport 2.