Volo con brivido per Schifani

Volo di Stato con brivido per il presidente del Senato Renato Schifani (nella foto). L’Airbus di Stato 319 con cui avrebbe dovuto tornare da Mosca a Roma è stato costretto a un atterraggio di emergenza pochi minuti dopo il decollo, a causa di un guasto tecnico. Il velivolo è tornato all’aeroporto di partenza, il Vnukovo di Mosca, intorno alle 16,30. Le procedure di emergenza sono state applicate alla perfezione, e non ci sono stati problemi. Schifani ha voluto complimentarsi personalmente con il comandante del 31° Stormo, il colonnello Michele Fucci, che era alla guida, per la straordinaria professionalità e il sangue freddo con cui ha affrontato l’avaria. «Il guasto meccanico – ha sottolineato il presidente del Senato – se non prontamente governato con la professionalità dei piloti, avrebbe potuto mettere a rischio l’incolumità di tutti noi».