Volontari e già precari

Tempi duri per il Pd. Neanche in una roccaforte «rossa» per antonomasia qual è Bologna si riescono a trovare volontari per la Festa dell’Unità - qui la kermesse manterrà il nome originale - in programma a fine agosto: i “vecchi” dello zoccolo duro ex Pci non possono certo reggere i ritmi, tanti hanno dato forfait; e di giovani disponibili per tutto il periodo se ne trovano pochi. Di qui l’idea, istituire la flessibilità anche per questo tipo di volontariato. Una sorta di part-time, un impegno per due, tre sere a settimana, in modo da coprire tutti il periodo. Quest’anno a Bologna i volontari saranno mille in meno dello scorso anno, quando la festa era nazionale. L’obiettivo è quello di raggiungere quota quattromila.