Per la prima volta il cachemire nel letto

La ricerca del benessere si è spinta fino a queste pregiatissime lenzuola

Albino Boffi

Lenzuola in cachemire, dirlo sembra quasi citare il titolo di un libro, la strofa di una poesia: un sogno, più che una realtà. Ecco, forse è proprio un sogno averlo pensato e un sogno aver la possibilità di adagiarvisi. Le lenzuola in cachemire sono davvero un'esperienza sensoriale che parte dalla estrema leggerezza a contatto con il corpo e dall'eleganza visiva, stupendoci poi per come questo prodotto rivela di possedere davvero un'anima, con il vantaggio di essere anche "pratica". Fondamentale il momento in cui si scoprono le sue naturali peculiarità di termoregolare il corpo umano, a seconda delle temperature dell'ambiente. Il letto, luogo sul quale trascorriamo oltre un terzo della nostra esistenza, beneficia in maniera evidente di queste lenzuola e diventa davvero qualcosa di diverso. Sembra ricevere un'anima nuova, esotica, che segue la naturale eleganza delle linee del deserto da cui trae origine l'esperienza di «Manrico», marchio che è il primo al mondo a fare questa proposta. Dopo quattro anni dedicati alla ricerca, si è arrivati a proporre queste lenzuola, sia in cachemire cento per cento che in cachemire all'ottanta e seta al venti. I colori sono addirittura più di sessanta. E quando si parlava di deserto si metteva in evidenza che questo tessuto mantiene la temperatura del nostro corpo in equilibrio rispetto alle escursioni termiche del locale e all'umidità relativa presente. Sì, solo 150 grammi per vivere, sopravvivere, proteggersi dal freddo più rigido come dal caldo più intenso. Per informazioni tel. 02 782155.

Annunci

Altri articoli