La prima volta del Tuscan Sun Festival

Parte oggi la rassegna di musica, arte e letteratura in calendario fino al 21 agosto

Pietro Acquafredda

Comincia oggi a Cortona (Arezzo) il Tuscan Sun Festival, fondato da Barrett Wissman, nato pianista e divenuto in seguito uno dei più noti agenti di musicisti. Oltre alle mostre - fra cui quella del grande ballerino e ora anche fotografo Mikhail Baryshnikov e quella su Apollo e Dioniso curata da Vittorio Sgarbi - il programma prevede quasi tutti i giorni alle 11 un concerto cameristico al Teatro Signorelli. Ecco i principali appuntamenti. Oggi venerdì inaugurazione ufficiale con un concerto serale del pianista Lang Lang, giovanissimo fuoriclasse cinese vincitore dell’ultimo Concorso Chopin di Varsavia. Domenica, la violinista Sarah Chang, stella del violino fin da bambina, accompagnata da alcuni strumentisti dei Berliner Philharmoniker; martedì 9, al Signorelli, il violinista, di origine siberiana, Maxim Vengerov. Sempre martedì, visita guidata al Museo diocesano, uno scrigno di tesori, fra i quali la famosa Annunciazione del Beato Angelico e la Deposizione di Luca Signorelli. Da non dimenticare che a Cortona è conservato il celebre laudario duecentesco, unico esemplare al mondo contenente il singolarissimo speciale repertorio devozionale e popolare. Venerdì 12 e sabato 13 l’Orchestra Verdi di Milano. La prima sera in Pierino e il lupo di Prokofiev (Vittorio Sgarbi voce recitante). L’indomani, in Piazza Signorelli, nella sinfonia n. 9 di Beethoven, diretta dal giovane Stéphane Dénève. Lunedì 15 il baritono Thomas Hampson per una serata liederistica. Nell’ultima settimana sbarcheranno a Cortona il grande direttore italo-americano Antonio Pappano, alcuni solisti e un ensemble strumentale del londinese Covent Garden. Pappano suonerà con due celebri solisti Midori (violino) e Nina Kotova (violoncello), martedì 16; il 17 dirigerà la «sua» orchestra londinese; il 19 la pianista francese Hélène Grimaud suonerà al teatro Signorelli. Sabato 20, Pappano dirigerà l’orchestra da camera del Covent Garden in serata, ma prima incontrerà Philippe Daverio per una conversazione sull’arte e la musica. Domenica 21 gran finale con il Jazz cubano in Piazza Signorelli.
Info: 0575/604779 - 630170
www.tuscansunfestival.com