«Vorrei fare la giornalista politica»

A solo 17 anni Beatrice Borromeo sfilava già per grandi stilisti come Chanel, e questo le ha consentito di rendersi indipendente giovanissima. Poi, l’anno scorso, è approdata in tivù ad Anno Zero, condotto da Michele Santoro. «Come modella mi divertivo e guadagnavo molto più di adesso. Però non era la mia strada. Il mio sogno è diventare giornalista politica e poter avere lo spessore e la professionalità di Michele Santoro», racconta a Tu, il settimanale in edicola domani. E aggiunge: «In passato mi avevano chiesto di partecipare ad altre trasmissioni, ma nessuno ha mai saputo darmi una motivazione convincente. Per esempio, non mi interessa andare a Porta a porta per parlare delle gambe delle donne, come mi è stato offerto». Nell’intervista Beatrice Borromeo racconta anche come viene vista in famiglia questa sua scelta di lavorare in tivù. «All’inizio mio padre mi ha chiesto in ginocchio di non farlo, ora è un mio fan, come lo sono sempre state mia mamma e mia nonna».